Una massima della Corte di Cassazione che nel 2012 è intervenuta in tema di ripartizione spese dei rivestimenti e degli elementi decorativi dei balconi. "In tema di condominio negli edifici e con riferimento ai rapporti tra la generalità dei condomini, i balconi aggettanti, costituendo un prolungamento...

Il rinnovo nell’incarico dell’amministratore di condominio con pieni poteri anche se la conferma non ottiene il quorum di cui all’art. 1136 II e IV co. c.c. di Maurizio Voi: Le Corti iniziano a pronunciarsi sulle questioni di diritto condominiale all’ indomani della riforma dell’ antico istituto con...

La nomina o la conferma di un amministratore senza quorum deliberativi di legge ed effettuata dall'assemblea in modo non conforme all'art. 1136 II° comma c.c., produce l'eventuale annullabilità della delibera da effettuarsi nei termini e con le modalità previste dall'art. 1137 codice civile. Trascorsi i termini...

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE -  SEZ. II, 4 FEBBRAIO 2016, N. 2242. Alla nomina dell’amministratore del condominio di un edificio è applicabile la disposizione dell’art. 1392 del c.c., secondo cui, salvo che siano prescritte forme particolari e solenni per il contratto che il rappresentante deve concludere, la procura...

E’ il caso molto comune come se ne vedono spesso nei nostri quartieri periferici cittadini, un fabbricato a monte e l’altro a valle, confinanti, costruiti su terreni posti originariamente allo stesso livello del piano di campagna, a monte il condominio con giardini privati e condominiali...